Home

Vinificazione moscato

Importante fare una distinzione per i meno esperti tra l'Asti e il Moscato d'Asti, pur essendo prodotti dallo stesso vitigno in purezza (Moscato Bianco 100%) e facendo parte della medesima DOCG, sono due vini diversi.La differenza sta nel metodo di produzione. Il Moscato d'Asti, non subendo la presa di spuma, non è uno spumante, anche se è caratterizzato talvolta da una lieve. Il Moscato di Pantelleria è un vino siciliano prodotto nell'omonima isola a partire dal vitigno Moscato d'Alessandria, anche detto Zibibbo. Il Moscato d'Alessandria (o Zibibbo) appartiene alla grande famiglia dei Moscati, vitigni aromatici per antonomasia. 1. Moscato di Pantelleria, Patrimonio dell'Unesc Il Moscato di Scanzo in breve - Il vino Moscato di Scanzo è vinificato in purezza (vitigno 100% Moscato di Scanzo). - Dopo un periodo di appassimento di almeno 20 giorni, si ottiene un passito con una gradazione naturale compresa tra 15 e 18 gradi. - È di colore rosso rubino, con riflessi ambrati dopo qualche anno di invecchiamento Se vuoi fare vino secco: pigi e diraspi, filtri il mosto grossolanamente con un colino rete inox, torchi senza forzare i frutti e il mosto lo aggiungi al mosto precedente, inoculi lieviti e lasci fermentare, coprendo la tina con un panno, a fine fermentazione filtri e metti in contenitori

MOSCATO D'ASTI D.O.C.G. Non frizzante Gusto Tecniche Servizio. Esame visivo Colore giallo oro brillante. Esame olfattivo Profumo di fiori di pesco, di salvia, di acacia e di miele. Esame gustativo In bocca convince per l'equilibrio tra dolcezza, acidità e vivacità, con un buon retrogusto. Uvaggio Moscato Bianco di Canelli. Vinificazione Il moscato di Scanzo è un vitigno autoctono a bacca rossa che appartiene alla vasta famiglia delle uve moscato, da secoli coltivato nel territorio della bergamasca. Oggi è riconosciuto come uno dei piccoli gioielli della nostra enologia, da salvaguardare e promuovere come una straordinaria eccellenza

Moscato d'Asti: La Produzione - LoveLangh

Il moscato bianco viene quasi interamente utilizzato per la vinificazione, anche se non mancano alcune vendite dirette per il consumo a tavola. Generalmente questo vitigno viene utilizzato per la vinificazione di vini dolci o spumanti, ma nelle regioni meridionali dove i climi sono più caldi, viene anche utilizzato per creare vini passiti Moscato di Scanzo DOCG Atlante dei prodotti tipici - Vini DOCG Zona di produzione e storia. Il Moscato di Scanzo è un vino passito ottenuto esclusivamente dalla vinificazione delle uve provenienti da un vitigno autoctono selezionato negli anni '70 dall'allora Ispettorato Agrario

La prima fase della produzione di Moscato è una tradizionale vinificazione in bianco. Il secondo stadio utilizza il metodo Charmat per la fermentazione secondaria in vasche, il vino viene imbottigliato a pressione per produrre bollicine fini, leggermente frizzanti e per preservare le caratteristiche fresche e fruttate delle uve di Moscato Bianco Varietà e vinificazione Le uve vengono vendemmiate verso metà settembre. Sottoposte a pigiatura e pressatura soffice per estrarre solo il mosto più profumato ed elegante. Il mosto viene poi filtrato e refrigerato a 0°C per conservarne la freschezza e l'aromaticità La vinificazione del vino un passaggio fondamentale per la produzione del vino Dall'uva al vino: fasi e modalità della produzione del vino. Il processo che porta dalla pigiatura delle uve alla produzione del vino è detto vinificazione. La prima fase della vinificazione è costituita dalla fermentazione alcolica, processo nel quale i lieviti saccaromiceti trasformano lo zucchero contenuto. I vini passiti. I vini passiti sono spesso considerati una categoria a sè stante, ma dal punto di vista tecnico sono vini normali, dal momento che sono prodotti utilizzando le stesse tecniche di vinificazione, con la sola differenza che le uve, prima di essere vinificate, vengono sottoposte per un periodo di tempo più o meno lungo ad appassimento, cioè a una riduzione o eliminazione dell. Uve di Moscato per un vino di buon corpo, ricercato e versatile Le uve di Moscato Bianco, utili alla vinificazione del Vallée d'Aoste Chambave Muscat DOC, raggiungono la giusta maturazione nei vigneti dislocati sulle colline di Chambave, Pontey, Verrayes, Saint-Denis, Châtillon e Saint-Vincent

VINIFICAZIONE IN BIANCO. Le sostanze responsabili del colore dei vini () sono per lo più presenti sulle bucce degli acini e nelle parti solide (raspi e vinaccioli) e vengono estratte essenzialmente nel corso della macerazione, ad opera dell'alcol che si sviluppa durante la fermentazione.Ne consegue che se la fermentazione del mosto viene fatta avvenire dopo aver separato le vinacce da quest. La produzione del vino Moscato di Scanzo DOC è possibile solo nelle annate che presentano le condizioni climatiche adeguate. Dopo un'accurata cernita, l'uva viene fatta appassire per almeno 21 giorni su telai alloggiati in locali asciutti e areati. La vinificazione procede con una leggera di raspatura e conseguente pigiatura dei grappoli

Che cos'è il Moscato di Pantelleria? - Vinifer

La definizione di Moscato (anzi, Muscatel) comparve per la prima volta nel Trattato di Pier de Crescenzi, all'inizio del 1300. Di tutta la vasta famiglia, il tipo più antico è il Moscato Bianco, detto anche Moscato di Canelli.Conosciuto dai Greci con il nome di Anathelicon Moschaton, le sue uve erano chiamate Apianae da Plinio e Columella, perchè predilette dalle api per il loro aroma. Colore giallo paglierino, cristallino dai rilessi dorati, il vino presenta nel bicchiere un perlage fine e persistente. Al naso si percepisce un intenso aroma fruttato che ricorda l'uva moscato matura e un delicato sentore di salvia tipico del vitigno. Il palato è sapido e fresco con gradevole equilibrio tra zuccheri e acidità Il nostro Moscato di Scanzo Docg. Il Moscato di Scanzo si presenta con il suo caratteristico colore rosso rubino carico ed è il prodotto della vinificazione del suo vitigno autoctono, coltivato sulle colline site in Scanzorosciate, un piccolo comune nella bergamasca.. Il Moscato di Scanzo ha una gamma di profumi che spazia dalla rosa canina alla salvia, passando per le confetture fino ad. Il vino Moscato di Scanzo viene ottenuto da una lunga lavorazione. Le uve, infatti, prima della vinificazione, vengono lasciate appassire per circa 3 settimane. Si tratta di un vino corposo, caratterizzato da note floreali e vellutate, ideale come dessert. Aspetto: rosso rubino dotato di riflessi granati. Profumo: intenso, penetrante

Vino moscato. Per comprendere la differenza tra vino moscato e vino passito è bene iniziare dicendo che, nel caso del vino moscato, si tratta di prodotti ricavati dai vitigni riconosciuti col nome di Moscato. Si tratta di vitigni a bacca bianca o nera originari dell'est del Mediterraneo, successivamente diffusi dai greci in tutte le colonie. Da lì, l'importante presenza nel Sud Italia e. Classificazione: Moscato Spumante Dolce Collocazione Vigneti: zone vocate del Veneto per tali varietà Varietà: 100% Moscato Bottiglie prodotte: 13.000 da 750 ml Vinificazione: pressatura soffice con estrazione del solo mosto fiore, fermentazione in vasche di acciaio inox termo condizionate.Nella primavera successiva alla vendemmia la presa di spuma avviene in autoclave di acciaio inox. Uva Moscato: Muscat Ottonel. L'Ottonel è il più leggero dei Moscati a bacca bianca, con profumazioni e colori poco intense nei vini. L'opinione dell'ampelografo Galet è che fu creato nella Loira nel 1852 incrociando lo Chasselas e il Muscat de Saumur, altro vitigno mediocre, per il consumo fresco da tavola Moscato coltivato al fog. 57 p.lla 18-19-30 per una superficie complessiva di Ha 2,33, alle spalle dello stabilimento vinicolo aziendale. Allevato a spalliera con cordone speronato su terreni tendenzialmente tufaceo-calcarei con una densità di 4500 piante per ettaro. Vinificazione Qualche dato: il Moscato d'Asti viene prodotto nella zona meridionale del Piemonte, tra le provincie di Alessandria, Asti e Cuneo e nasce in autoclave, grandi serbatoi di acciaio a chiusura ermetica che permettono di tenere sotto controllo ogni fase della vinificazione e soprattutto di effettuare la rifermentazione senza perdite di pressione.Si tratta di un vino la cui fermentazione viene.

Uva Moscato: Muscat Ottonel. L'Ottonel è il più leggero dei Moscati a bacca bianca, con profumazioni e colori poco intense nei vini. L'opinione dell'ampelografo Galet è che fu creato nella Loira nel 1852 incrociando lo Chasselas e il Muscat de Saumur, altro vitigno mediocre, per il consumo fresco da tavola Moscato d'Asti: i vigneti storici. Solo attraverso una strategia di vinificazione razionale, che tiene conto di tutte le fasi del processo, può consetire la riduzione dell'uso di SO2, senza compromettere la qualità organolettica del vino e la stabilità microbica Vinificazione: L'uva deriva da piccoli vigneti in Castiglione Tinella. Solo la parte migliore viene utilizzata per il moscato Cascinetta. 4.500 piante per ettaro con un'età media di 40 anni. Soffice pressatura dell'uva e naturale decantazione a freddo

UVA DA TAVOLA - VITI INNESTATE IN VASO 15Moscato di Pantelleria - Pellegrino

Il Moscato di Scanzo « Strada del Moscato di Scanzo e dei

  1. azione: Moscato d'Asti DOCG Uva: 100% Moscato Bianco Zona di Produzione: Fraz. Annunziata, Castagnole Lanze (Asti) Italy Raccolta: inizio settembre Resa: 90 q.li/Ha Vinificazione: per conservare nel vino tutta la fragranza del frutto occorre adottare una tecnica di raccolta e vinificazione particolare
  2. Moscato d'Asti DOCG. Uva da cui è prodotto: Moscato Bianco Tipo di vinificazione: fermentazione in autoclave a bassa temperatura Temperatura di servizio: 8 - 10° C Gradazione alcolica: 12% vol. Volumi disponibili: 0,75 lt Scarica la scheda completa in pd
  3. azione Asti ed essendo ambedue espressioni di moscato bianco, sono due vini molto diversi: il primo è uno spumante, il secondo no. . In effetti il Moscato d'Asti, non subendo la presa di spuma vera e propria, è caratterizzato da una leggera frizzantezz
  4. VINIFICAZIONE: Per conservare nel vino tutta la fragranza del frutto la raccolta viene effettuata manualmente. L'uva viene sottoposta a una pressatura soffice per utilizzare solo la parte piu' aromatica del succo d'uva. Il mosto viene trasferito in autoclave dove si avvia la fermentazione
  5. VINIFICAZIONE: Diraspatura e breve macerazione con le bucce segue pressatura soffice e fermentazione in Autoclave d'acciaio con controllo della temperatura a 12°C / 15°C con presa di spuma naturale

vinificazione moscato : Industria enologic

  1. Nella vinificazione sono ammesse soltanto le pratiche locali, leali e costanti, tra cui in particolare: cernita delle uve quando necessario, eventuale diraspatura dei grappoli e loro normale pressatura, formazione in vasche della cosiddetta coperta e aggiunta al mosto di coagulanti e chiarificanti nelle dosi consuetudinarie e comunque nei limiti previsti dalle leggi, conseguente decantazione del mosto seguita da filtrazioni o centrifugazioni dello stesso, e refrigerazioni
  2. Un vino frizzante è un vino che contiene una certa percentuale di anidride carbonica ed ha una pressione di 2,5 atmosfere. Anche se potrebbe sembrare un'operazione semplice, in realtà la vinificazione di un vino frizzante è un processo abbastanza complesso; infatti, bisogna agire con prudenza poiché eventuali errori posso causare lo scoppio della bottiglia, la fuoriuscita del tappo o un.
  3. 2) Sm., nome di un gran numero di vitigni con uva di vario colore, da tavola o da vino, dotata di un caratteristico aroma muschiato che si trasmette ai relativi vini. § Fra le qualità più pregiate: moscato bianco o d'Asti, molto coltivato in varie zone del Piemonte e particolarmente nel Monferrato (moscato di Canelli), con uva bianco-ambrata, dolcissima, usata per la tavola e per la.
  4. Segue pressatura soffice delle uve ed il mosto così ottenuto viene chiarificato tramite decantazione. La vinificazione prosegue con la fermentazione alcolica a temperatura controllata (18-20°C) in recipienti di acciaio inox, che viene interrotta e non svolta totalmente, in modo da conferire al vino il sapore fresco e dolce tipico del vitigno

MOSCATO D'ASTI D.O.C.G. - Ganci

  1. azione Asti DOCG, l'Italia ha raggiunto la fama mondiale. Le tipologie qui riportate, Asti Spumante (più comunemente chiamato Asti) e Moscato d'Asti sono due interpretazioni che esaltano il carattere aromatico del Moscato con due processi di vinificazione differenti
  2. imi di zucchero sono di 190g/L per il Sauvignon e di 175g/L per il Semillon e rispettivamente 7,5-9 g/L e 6-7,5g/L di acidità espressa in acido tartarico
  3. Con il vino rosso Moscato di Scanzo, per esempio, un prodotto che nasce dal lavoro dei contadini e dei viticoltori di un paesino situato a sette chilometri da Bergamo: Scanzorosciate. Nata nel 1927 dalla fusione di due centri conosciuti come Scanzo e Rosciate, questa località si trova a poco meno di 300 metri sul livello del mare, conta 9177 abitanti e si trova sulle prime propaggini delle.
  4. moscato Vino Bianco Secco. Vinificazione in Bianco con lieviti selezionati, fermentazione in acciaio a temperatura di 18 g° Fermentazione Malolattica: no Note di gusto Colore Giallo paglierino con riflessi dorati Profumo Persistente, elegante di frutta gialla Sapore Vino.

Vinificazione Il mosto, solfitato, viene sottoposto, nei tini di fermentazione, alla fermentazione alcolica. Questa prima fase di fermentazione prende il nome di fermentazione tumultuosa a causa del ribollio provocato dall'anidride carbonica Il Moscato di Scanzo è un vitigno di origini molto antiche ed è stato probabilmente portato sui colli di Scanzo dalle legioni romane, ricompensate delle vittorie riportate sui Galli con terreni coltivabili nella zona del Bergamasco, anche se le sue origni più remote sono probabilmente elleniche

Moscato di Scanzo Docg: Vitigno, Abbinamenti, Caratteristich

Il Moscato d'Asti DOCG si ottiene vinificando in purezza (vale a dire 100%) le uve di Moscato bianco, un vitigno antico di origine mediterranea che ha ottenuto il riconoscimento DOCG nel 1993 Il moscato bianco dopo la raccolta viene immediatamente inviato ai reparti di pigiatura e trasformato in mosto. L'uva è pigiata in modo soffice e il mosto così ottenuto è. refrigerato a basse temperature allo scopo di evitare l'avvio di fermentazioni indesiderate. Le aziende, attrezzate secondo le più moderne tecnologie di produzione Le varietà di Moscato coltivate per la vinificazione sono tante: citiamo le principali in base alla diffusione che hanno attualmente sul mercato vitivinicolo. Il Moscato Bianco, con acini di forma sferica e grappoli di forma piramidale-cilindrica, coltivato per la produzione del Moscato d'Asti e dello spumante d'Asti Vino Moscato d'Asti DOCG Il vitigno da cui nasce il Moscato d'Asti DOCG è il moscato bianco, vitigno aromatico diffuso in tutto il bacino del Mediterraneo fin da tempi antichissimi. Il nome deriva dal latino muscum (muschio), in riferimento al suo tipico aroma Lo Spumante Petalo Il Vino dell'Amore Moscato di Bottega nasce in vigneti situati nei Colli Euganei, in provincia di Padova. È prodotto con sole uve Moscato. Dopo i processi classici di vinificazione in bianco, la presa di spuma avviene per rifermentazione in autoclave, secondo Metodo Charmat, a temperatura controllata

Moscato - Wikipedi

VINIFICAZIONE E AFFINAMENTO L'uva è raccolta in cassette e subito sottoposta a pressatura soffice; il mosto fiore più aromatico viene poi fatto decantare spontaneamente a freddo e conservato, anche alcuni mesi, fino alla rifermentazione, che avviene in tini d'acciaio Ci sono diverse tipologie e diversi metodi per ottenere un vino dolce e ognuno è legato alla tradizione del territorio, al clima e al tipo di uva, ma alla base di tutti c'è la vinificazione di uve passite. I vini aromatici, come il Moscato d'Asti vengono prodotti con la fermentazion Moscato di Scanzo DOCG - Disciplinare di produzione Atlante dei prodotti tipici - Vini DOCG Disciplinare di produzione Norme per la vinificazione e l'imbottigliamento 5.1. Zona di vinificazione Le operazioni di appassimento, vinificazione,. Moscato D'Asti, Asti, Oltrepò Pavese, Moscato di Cagliari, Moscato di Sorso Sennori, Moscato di Siracusa, Moscato di Trani, Moscato di Noto Naturale o Moscato di Noto, Moscato di Sardegna, Colli Piacentini, Moscadello di Montalcino, Piemonte, Valle d'Aosta, Castel San Lorenzo, Loazzolo, Colli Etruschi Viterbesi, Sannio, Golfo del Tigullio, Molise o del Molise, Colli Euganei, Controguerra.

Sensuale Moscato di Basilicata IGP Moscato Giallo dorato brillante. Bouquet fruttato, dai sentori di pera, pesca, mango e il leggero tocco esotico tipico del Moscato. Vitigni: Moscato. Anno: 2016 Colore: Bianco Capacità: 750 ml Area di Produzione: Venosa (PZ). Vinificazione: Raccolta manuale delle uve in cassette; pigiatura soffice, fermentazione rapida Uvaggio: 100% Moscato Giallo. Vigneti: Le uve provengono dai vigneti situati sulla fascia collinare che da Bergamo si estende fino al lago d'Iseo. Vinificazione: Le uve vendemmiate in cassetta, pigiate e diraspate, subiscono una breve macerazione in pressa, dopo di che segue la fermentazione tradizionale in serbatoi di acciaio Inox atemperatura controllata Vinificazione Appassimento di due mesi in fruttaio per il Fior d'Arancio, vendemmia tardiva per il Moscato Bianco. Dopo una macerazione di 2-3 giorni sulle bucce si lascia proseguire la fermentazione in vasche d'acciaio; al raggiungimento dell'equilibrio ottimale fra alcol e zucchero residuo, il vino viene raffreddato e filtrato, per essere quindi imbottigliato nella primavera successiva Moscato d'Asti. DOCG. ZONA DI PRODUZIONE. Le uve provengono esclusivamente da vigneti di proprietà, ubicati nel TECNICA DI VINIFICAZIONE. 1 mese di fermentazione naturale in autoclave. AFFINAMENTO. 3 mesi in bottiglia. COLORE. Giallo paglierino. PROFUMO. Fresco e fragrante con sentori floreali. GUSTO. Dolce, delicato, aromatico e. Varietà: Moscato Portainnesto: Kober 5 BB/SO4 Densità: 4800 viti/ha Sistema di allevamento: Guyot. I vigneti. Zona: Comune di Castiglione Tinella 280 m. (Cuneo) Terreno: Marnoso-calcareo Esposizione: Sud-Ovest. La Vinificazione

Moscato d'Asti - Wikipedi

Vinificazione L'uva è selezionata da vigneti siti nel comune di Castiglione Tinella. Gli impianti hanno una densità media di 5.500 piante per Ha di superficie, ed un età media di 35 anni. La produzione è di circa 85-90qt di uva/ha. Il tipo di suolo è prevalentemente calcareo. La raccolta avviene manualmente in casse da 25Kg Pubblicato il: 05/12/2019 11:20 L'annata è stata buona per tutte le uve. Il primo a uscire è sempre il Moscato d'Asti e poi c'è l'Asti Docg

Festa del moscato di Scanzo | Zero

Home [www.moscatosoria.it

Moscato. Proveniente da una vendemmia tardiva, mette in risalto tutte le rare caratteristiche aromatiche del vitigno. Nonostante la notevole struttura, è un vino che ha una straordinaria piacevolezza e quindi un'ottima bevibilità Classificazione. DOCG. Zona di produzione. Costigliole d'Asti. Uve. Moscato bianco in purezza. Vinificazione e affinamento. La fermentazione avviene sino ai 5° alcolici e mediante l'utilizzo del freddo vengono mantenuti gli zuccheri naturali dell'uva per conferire al Moscato doti di aromaticità e dolcezza

Metodo Martinotti o Metodo Charmat - Quattrocalici

Moscato - Spumante Dolce. DESCRIZIONE PRODOTTO Moscato Spumante.. ZONA DI PRODUZIONE Colline marchigiane.. ALTIMETRIA ED ESPOSIZIONE 200/300 metri sl.m.. TIPOLOGIA DEL TERRENO Argilloso, Calcareo.. UVAGGIO Moscato.. VENDEMMIA Manuale verso la metà di Settembre.. VINIFICAZIONE In bianco mediante pressatura soffice.. RESA UVA 10.000 Kg. / Ha Si ottiene da grappoli di Moscato e Malvasia Nera, vendemmiati accuratamente a mano nelle ore notturne così da preservare il patrimonio aromatico delle uve. La vinificazione avviene interamente in acciaio a bassa temperatura controllata, dopodiché il vino viene avviato alla presa di spuma in acciaio sempre a basse temperature in modo da esaltare il più possibile il suo profilo aromatico Moscato Bianco di Canelli. VIGNETI. Situati a Castiglione Tinella, Santo Stefano Belbo, Castagnole Lanze, Calosso. VINIFICAZIONE. Dopo la raccolta si effettua una pressatura soffice ai grappoli per mantenere la parte più aromatica del succo di uva, contenuta nella zona più esterna dell'acino

MOSCATO VINO SPUMANTE AROMATICO DI QUALITA’ | Vino Social

Moscato di Pantelleria Doc. 2016. Resa per ettaro 50-60 q . Vinificazione La fermentazione è svolta in acciaio alla temperatura di 14-16°C. Affinamento 3 mesi in vasca 5 mesi in bottiglia . Residuo zuccherino 110 g/l Alcool e dati analitici. L'indicazione geografica tipica Salento bianco, con la specificazione di uno dei seguenti vitigni: Bombino, Chardonnay, Garganega, Malvasia, Moscato, Pinot, Sauvignon, Trebbiano, Verdeca, Vermentino, è riservata ai vini ottenuti dalla vinificazione delle uve provenienti dai rispettivi vitigni per almeno l'85% Il vitigno Moscato è l'omonimo vino che brilla di color oro e illumina i calici quando viene versato. Quest'uva vanta origini antichissime e nel trascorre dei secoli ha saputo contribuire in maniera importante allo sviluppo dei processi di vinificazione e alla vita socio-economica della Regione Piemonte Moscato d'Asti Canelli è un vino a DOCG, che il 15 aprile 2019 ha ottenuto dal Consorzio per la Tutela dell'Asti Docg, di cui era sottozona, il riconoscimento a Docg indipendente, come Canelli Docg o Moscato di Canelli.Potrà essere così etichettato nel 2020, dopo i passaggi in Regione, al Governo e a Bruxelle Zona di origine Colline Astigiane; Vitigno 100% Moscato; Vinificazione e affinamento L'uva raccolta viene sottoposta ad una pressatura molto delicata che consente di estrarre dagli acini solamente il mosto fiore che viene lasciato decantare a freddo. Successivamente parte la fermentazione che viene arrestata al raggiungimento del grado alcolico necessario

Varietà di uva da tavola bianche – Wineplant Vivai

La vinificazione dei moscati - La Porta dei Sapor

Il Moscato d'Asti, non essendo uno spumante, predilige invece forme meno radicali, con calici meno allungati e più ampi alla base. Il Moscato d'Asti va degustato alla temperatura di circa 9 - 10 gradi centigradi, l'Asti prevede invece una temperatura di servizio leggermente piu' bassa: 7 - 8 gradi Vinificazione. Vendemmia a mano (novembre 2015) delle uve in piccoli contenitori, nelle quali si svolge l'appassimento e la concentrazione naturale. A metà gennaio avviene la macerazione sulle bucce, la quale viene terminata dopo 2 settimane con la pigiatura. Moscato Rosa: Come servirlo (°C

Moscato - caratteristiche del vino La Delizia di Casars

UVAGGIO: Moscato VINIFICAZIONE: Raccolta delle uve moscato manuale a novembre dopo appassimento in vigneto. Pressatura, fermentazione controllata in vasche frigorifere. COLORE: Limpidissimo, giallo paglierino carico PROFUMO: Ampio, intenso, che ricorda il glicine, il miele, vaniglia, frutti canditi. SAPORE: Corposo, intenso con aroma di Moscato MOSCATO Igt Prov. Pv Vini bianchi frizzante Confezione da 6 bottiglie Uva: moscato Versione: frizzante Vinificazione: criomacerazione per 36 ore a 5 °C Affinamento: acciaio Colore: giallo paglierino carico Profumo: intenso, fruttato con note di salvia Sapore: dolce e armonico Formati: bottiglia 750 ml Alcol: 4,5 • 7 % vol Vinificazione: Maturazione: Affinamento: Longevità: Colore: Profumo: Sapore: Gradazione alcolica: Acidità totale: Zuccheri residui: Temperatura di servizio: Abbinamenti consigliati: La dolcezza al bicchiere e la freschezza del packaging fanno di questo moscato un perfetto compagno nei momenti di festa. Moscato Dolce Vino Spumante di Qualità. Moscato Bianco e Fior d'Arancio. Annata 2017. Grado alcolico 13 % vol. Vigneto Nella valle di Faedo e in val Cengolina, in suoli marnosi mediamente profondi, freschi e di limitata fertilità. Vinificazione Fermenta in botti grandi di rovere. Dopo una fermentazione tradizionalmente lunghissima (anche molti mesi).

FIOR D’ARANCIO - Ca del colleIl Moscato di Noto e i vini di Riofavara - LucianoProduttori di Dolcetto d'Alba DOC da uve di dolcettoPinot Chardonnay Spumante Brut - Cantina Piero ManciniVini Italiani DOC DOP: Bianco dell'Empolese Doc
  • Hineni meaning.
  • Vittorio gallinari moglie.
  • Snapfluence come funziona.
  • Abito cerimonia settembre 2017.
  • Ikebana fiori.
  • Zookeeper wife online subtitrat.
  • Playstation 5 quanto costa.
  • Ariane 5 partecipanti.
  • San francisco yosemite park distance.
  • Abitanti di ischia.
  • Moto apparente delle stelle.
  • L'inganno trama completa.
  • Combien gagne tatiana silva.
  • Christine woods.
  • Mocassini primadonna 2017.
  • Banca del seme spagna.
  • Pocoyo space halloween.
  • Il commissario manara 2.
  • Fantasma formaggino video.
  • Schema vene.
  • Ultime immagini di cassini.
  • Skoda octavia wagon prezzo.
  • Corna di bisonte.
  • Diapositive in digitale.
  • Chelsea fc sito ufficiale italiano.
  • Agriturismo catania e provincia.
  • Astinenza da alcool.
  • Tipi di scollatura vestiti.
  • Superliga topscorer.
  • Come non violare il copyright su facebook.
  • Agenzia per trasferirsi all estero.
  • Media markt sant'antonino orari.
  • Mariah carey parents.
  • Cioccolato cailler vendita online.
  • Limone cedrato.
  • Ristoranti cinzano.
  • Clash royale aggiornamento dicembre.
  • Coltivazione kiwi a spalliera.
  • Scadenza insetticidi.
  • Donne jack russel le bon coin.
  • Frasi joker.